Quanto sostegno dai cittadini si riesce raccogliere
per addirittura due iniziative popolari sulla democrazia diretta,

  • se si tratta della settima (!) raccolta firme in 22 anni sulla stessa e identica questione,
  • se si è costretti a raccogliere le firme in piena estate, con tanti che sono effettivamente in ferie e moltissimi lo sono riguardo a questioni di interesse pubblico,
  • se anche le persone delle quali si ha bisogno per autenticare le firme vanno in ferie,
  • se i mass media presuppongono che tanto la questione dopo tanti anni non interessa più nessuno,
  • e se sono troppo distratti e frenetici per scorgere il nuovo, il particolare e l'elemento di progresso,
  • se non si raccoglie per le proprie idee su come andrebbero conformate regole valide per la democrazia diretta, ma per un compromesso
  • e per fare finalmente un passo che conduca verso una regolamentazione come spetta ai cittadini sovrani,
  • e se alla fin fine si vuole soltanto raggiungere che venga portato doverosamente a termine un progetto avviato dal Consiglio,

se dunque si è dovuto chiedere il sostegno dei cittadini con le peggiori condizioni immaginabili?

Stiamo contando le firme raccolte!
Lunedì 4 settembre presenteremo l'esito della raccolta e
consegneremo le firme in Consiglio provinciale.

Chi è online

Abbiamo 17 visitatori e nessun utente online

Dieses Portal verwendet Cookies zur Optimierung der Browserfunktion.Wenn Sie mehr über die von uns verwendeten Cookies und deren Löschung erfahren möchten, ziehen Sie bitte unsere Datenschutzbestimmung zu Rate.Datenschutzbestimmung.

  Ich akzeptiere die Cookies von dieser Seite.
EU Cookie Directive Module Information